fbpx

L'esclusivo distributore automatico che NON trasforma la tua farmacia in un Sexy Shop

SE OGGI PUOI OFFRIRE AI TUOI CLIENTI UNA GRANDE VARIETÀ DI PRODOTTI TRAMITE DISTRIBUTORE AUTOMATICO, CON SEMPLICITÀ E SENZA INTOPPI, IL MERITO È DI PHARMASHOP24

Slider

L'esclusivo distributore automatico che NON trasforma la tua farmacia in un Sexy Shop

SE OGGI PUOI OFFRIRE AI TUOI CLIENTI UNA GRANDE VARIETÀ DI PRODOTTI TRAMITE DISTRIBUTORE AUTOMATICO, CON SEMPLICITÀ E SENZA INTOPPI, IL MERITO È DI PHARMASHOP24

Slider

Le 7 considerazioni che i venditori di distributori automatici non vogliono che tu faccia

Ecco perché dovresti leggere qui sotto prima di acquistare un distributore automatico

 

come-scegliere-doistributore-automatico-farmacia

La scelta di un distributore automatico per la tua farmacia non va fatta a cuor leggero. Se infatti fino a qualche tempo fa il distributore poteva essere considerato una semplice macchina, oggi sempre più sta avendo importanza in termini di immagine. Posizionati in zone di passaggio, rappresentano per la tua farmacia una vetrina a tutti gli effetti, specialmente in orari serali, quando hai la serranda abbassata e l’unica parte ben illuminata è il distributore automatico. Viene quindi naturale porsi una prima domanda in fase di valutazione dell’acquisto:

<<Piazzerei una gigante scatola di preservativi davanti alla mia farmacia a comunicare con i clienti? >>

Se la risposta a questa domanda per te è <<Si>> allora puoi chiudere questo sito e precipitarti a cercare quello di molti nostri concorrenti, specializzati nel fornire proprio questo. Se invece sei attento all’immagine ed al lustro della tua farmacia, passiamo a vedere quali sono gli aspetti che dovresti aver ben chiari prima di effettuare la scelta del distributore automatico.

  • Estetica ed immagine: Il concetto è chiaro e conciso. Nella mente dei tuoi clienti l’equazione è questa:

    Distributore brandizzato di preservativi e sex toys = sexy shop.  Distributore di parafarmaci = farmacia. Questa è la prima cosa da valutare. Anche se molte delle vendite tramite distributore riguardano la sfera sessuale, devi tener ben presente l’immagine che i tuoi clienti avranno di te e della tua farmacia.

  • Continuità di erogazione: Pensiamoci un attimo. Qual è il momento in cui il distributore automatico viene utilizzato maggiormente? Quando la farmacia è chiusa. Se il distributore dovesse avere problemi è difficile intervenire tempestivamente. Con una sola, spiacevole, conseguenza: i tuoi clienti ricorderanno la tua farmacia come quella che <<ieri sera avevo finito i pannolini per il mio bimbo, sono andata al distributore e quello non solo non mi ha dato i pannolini, ma si è pure mangiato i soldi!>>, come quella che <<Ieri sera ho dovuto farmi 20 Km per non andare in bianco perché il distributore della farmacia del mio paese era inceppato!>>. E’ fondamentale dotarsi di una macchina affidabile. Senza entrare troppo nei dettagli tecnici si intuisce facilmente quanto scegliere un fornitore con un’importante storia alle spalle sia fondamentale.
  • Prodotti inclusi, si o no? Può capitare, che l’acquisto del distributore automatico venga accompagnato da un’abbondante fornitura di prodotti per riempirlo. Sei proprio sicuro che sia una buona idea? Apparentemente può sembrare un indubbio vantaggio, del resto le parole “regalo”, “omaggio” e “incluso nel prezzo” sono da almeno vent’anni le più utilizzate dagli imbonitori delle televendite nel tentativo di rifilarci pentolame e materassi di dubbia qualità. Ma torniamo a noi. Hai davvero la necessità di farti lasciare l’elemosina dal venditore? Questa affermazione potrà sembrarti forte ma in realtà quello che succede è proprio questo. Ricevere prodotti in regalo ribalta le posizioni di “forza” tra venditore e compratore. Ti pone in una situazione di svantaggio (e questo i venditori lo sanno bene). Vuoi la batteria di pentole? Ti regalo anche la mountan bike con cambio Shimano, però poi non avere altre pretese. Ma ipotizziamo che questa riflessione non sia del tutto corretta. Ci sono altre domande che dovresti farti: Posso davvero scegliere quali prodotti avere in regalo? Avendo una scelta limitata di prodotti, siamo sicuri che poi vadano venduti? E se non vanno venduti mi finiscono in magazzino aumentando così i costi di gestione e soprattutto fiscali? E se arrivano a scadenza? Spesso quindi, l’avere prodotti in regalo per il tuo distributore automatico, può trasformarsi in un pericoloso boomerang che nella migliore delle ipotesi ti limita fortemente, ma più realisticamente ti crea spese che azzerano il vantaggio del regalo.
  • Scelte concrete: Passare dalle già citate televendite a mago Do Nascimento è un attimo. Purtroppo, come in qualsiasi altro settore,  anche nella distribuzione automatica per farmacie l’arte del vendere porta a volte a millantare caratteristiche tecniche e funzionali che poi non rispecchiano la realtà. Chiarisci quindi quali sono le esigenze che il distributore automatico deve risolvere per te e per i tuoi clienti e richiedile con fermezza. Se troverai un venditore che proverà a spiegarti che “non serve”, che “tanto i tuoi clienti non lo utilizzeranno mai”, che “ma noi questo problema lo risolviamo in un altro modo che è anche meglio”… beh probabilmente starà cercando di mascherare il fatto che tutto quel sale non può sciogliersi in un bicchier d’acqua, e cioè che la soluzione tecnica che la sua azienda va pubblicizzando in realtà non è nelle loro corde.
  • GdF: Che non è l’acronimo di Grande Fratello bensì di Guardia di Finanza. Si tratta di quei signori che potrebbero farti visita se il tuo distributore automatico non gestisse correttamente l’invio dei corrispettivi. Il modo migliore di evitare “l’errore umano“, che è la prima causa di discordanza tra incassato e comunicato, è lasciare che sia direttamente il distributore ad automatizzare l’invio dei corrispettivi. Certo, questo preclude alcune “opportunità”, ma siamo sicuri sia il caso di rischiare le suddette visite e tutto quello che ne deriva per intascarsi pochi spiccioli?
  • Garanzia: Ancora una volta il parallelismo con le televendite è d’obbligo. Le garanzie a lungo termine e “tutto incluso” non sono economicamente sostenibili per i produttori di distributori automatici. Se ti vengono proposte incluse nel prezzo della macchina e non come pacchetto a parte, fatti delle domande. Il più delle volte infatti queste garanzie coprono semplicemente i pezzi di ricambio. Pezzi di ricambio che verranno poi montati da tecnici che pagherai come se fosse Bill Gates in persona ad eseguire il lavoro,  arrivando a bordo di una Porsche della sua collezione.
  • Servizi: In Italia c’è un detto: “una volta che hai pagato non sei più cliente”. Un modo per dire che incassati i soldi, il più dei fornitori fanno passare in secondo piano le richieste dei clienti. La gestione del distributore automatico non è cosa banale. Partendo dalla disposizione dei prodotti, passando dalla pulizia fino alla manutenzione ordinaria. E’ importante quindi scegliere un fornitore che sia in grado di affiancarti in tutto questo. Come capire se il fornitore è quello giusto? Beh innanzi tutto con un’occhiata al listino dei servizi per verificare che siano effettivamente erogabili. Poi valutando storicità dell’azienda, focalizzazione dell’azienda e  soprattutto valutando i pareri di tuoi colleghi che già si rivolgono a quel fornitore.

Se desideri approfondire ed essere in grado di difenderti dai venditori che ogni giorno si presentano in farmacia, allora richiedi la Guida al distributore perfetto. 

Le 7 considerazioni che i venditori di distributori automatici non vogliono che tu faccia

Ecco perché dovresti leggere qui sotto prima di acquistare un distributore automatico

 

come-scegliere-doistributore-automatico-farmacia

La scelta di un distributore automatico per la tua farmacia non va fatta a cuor leggero. Se infatti fino a qualche tempo fa il distributore poteva essere considerato una semplice macchina, oggi sempre più sta avendo importanza in termini di immagine. Posizionati in zone di passaggio, rappresentano per la tua farmacia una vetrina a tutti gli effetti, specialmente in orari serali, quando hai la serranda abbassata e l’unica parte ben illuminata è il distributore automatico. Viene quindi naturale porsi una prima domanda in fase di valutazione dell’acquisto:

<<Piazzerei una gigante scatola di preservativi davanti alla mia farmacia a comunicare con i clienti? >>

Se la risposta a questa domanda per te è <<Si>> allora puoi chiudere questo sito e precipitarti a cercare quello di molti nostri concorrenti, specializzati nel fornire proprio questo. Se invece sei attento all’immagine ed al lustro della tua farmacia, passiamo a vedere quali sono gli aspetti che dovresti aver ben chiari prima di effettuare la scelta del distributore automatico.

  • Estetica ed immagine: Il concetto è chiaro e conciso. Nella mente dei tuoi clienti l’equazione è questa:

    Distributore brandizzato di preservativi e sex toys = sexy shop.  Distributore di parafarmaci = farmacia. Questa è la prima cosa da valutare. Anche se molte delle vendite tramite distributore riguardano la sfera sessuale, devi tener ben presente l’immagine che i tuoi clienti avranno di te e della tua farmacia.

  • Continuità di erogazione: Pensiamoci un attimo. Qual è il momento in cui il distributore automatico viene utilizzato maggiormente? Quando la farmacia è chiusa. Se il distributore dovesse avere problemi è difficile intervenire tempestivamente. Con una sola, spiacevole, conseguenza: i tuoi clienti ricorderanno la tua farmacia come quella che <<ieri sera avevo finito i pannolini per il mio bimbo, sono andata al distributore e quello non solo non mi ha dato i pannolini, ma si è pure mangiato i soldi!>>, come quella che <<Ieri sera ho dovuto farmi 20 Km per non andare in bianco perché il distributore della farmacia del mio paese era inceppato!>>. E’ fondamentale dotarsi di una macchina affidabile. Senza entrare troppo nei dettagli tecnici si intuisce facilmente quanto scegliere un fornitore con un’importante storia alle spalle sia importante.
  • Prodotti inclusi, si o no? Può capitare, che l’acquisto del distributore automatico venga accompagnato da un’abbondante fornitura di prodotti per riempirlo. Sei proprio sicuro che sia una buona idea? Apparentemente può sembrare un indubbio vantaggio, del resto le parole “regalo”, “omaggio” e “incluso nel prezzo” sono da almeno vent’anni le più utilizzate dagli imbonitori delle televendite nel tentativo di rifilarci pentolame e materassi di dubbia qualità. Ma torniamo a noi. Hai davvero la necessità di farti lasciare l’elemosina dal venditore? Questa affermazione potrà sembrarti forte ma in realtà quello che succede è proprio questo. Ricevere prodotti in regalo ribalta le posizioni di “forza” tra venditore e compratore. Ti pone in una situazione di svantaggio (e questo i venditori lo sanno bene). Vuoi la batteria di pentole? Ti regalo anche la mountan bike con cambio Shimano, però poi non avere altre pretese. Ma ipotizziamo che questa riflessione non sia del tutto corretta. Ci sono altre domande che dovresti farti: Posso davvero scegliere quali prodotti avere in regalo? Avendo una scelta limitata di prodotti, siamo sicuri che poi vadano venduti? E se non vanno venduti mi finiscono in magazzino aumentando così i costi di gestione e soprattutto fiscali? E se arrivano a scadenza? Spesso quindi, l’avere prodotti in regalo per il tuo distributore automatico, può trasformarsi in un pericoloso boomerang che nella migliore delle ipotesi ti limita fortemente, ma più realisticamente ti crea spese che azzerano il vantaggio del regalo.
  • Scelte concrete: Passare dalle già citate televendite a mago Do Nascimento è un attimo. Purtroppo, come in qualsiasi altro settore,  anche nella distribuzione automatica per farmacie l’arte del vendere porta a volte a millantare caratteristiche tecniche e funzionali che poi non rispecchiano la realtà. Chiarisci quindi quali sono le esigenze che il distributore automatico deve risolvere per te e per i tuoi clienti e richiedile con fermezza. Se troverai un venditore che proverà a spiegarti che “non serve”, che “tanto i tuoi clienti non lo utilizzeranno mai”, che “ma noi questo problema lo risolviamo in un altro modo che è anche meglio”… beh probabilmente starà cercando di mascherare il fatto che tutto quel sale non può sciogliersi in un bicchier d’acqua, e cioè che la soluzione tecnica che la sua azienda va pubblicizzando in realtà non è nelle loro corde.
  • GdF: Che non è l’acronimo di Grande Fratello ma bensì di Guardia di Finanza. Si tratta di quei signori che potrebbero farti visita se il tuo distributore automatico non gestisse correttamente l’invio dei corrispettivi. Il modo migliore di evitare “l’errore umano“, che è la prima causa di discordanza tra incassato e comunicato, è lasciare che sia direttamente il distributore ad automatizzare l’invio dei corrispettivi. Certo, questo preclude alcune “opportunità”, ma siamo sicuri sia il caso di rischiare le suddette visite e tutto quello che ne deriva per intascarsi pochi spiccioli?
  • Garanzia: Ancora una volta il parallelismo con le televendite è d’obbligo. Le garanzie a lungo termine e “tutto incluso” non sono economicamente sostenibili per i produttori di distributori automatici. Se ti vengono proposte incluse nel prezzo della macchina e non come pacchetto a parte, fatti delle domande. Il più delle volte infatti queste garanzie coprono semplicemente i pezzi di ricambio. Pezzi di ricambio che verranno poi montati da tecnici che pagherai come se fosse Bill Gates in persona ad eseguire il lavoro,  arrivando a bordo di una Porsche della sua collezione.
  • Servizi: In Italia c’è un detto: “una volta che hai pagato non sei più cliente”. Un modo per dire che incassati i soldi, il più dei fornitori fanno passare in secondo piano le richieste dei clienti. La gestione del distributore automatico non è cosa banale. Partendo dalla disposizione dei prodotti, passando dalla pulizia fino alla manutenzione ordinaria. E’ importante quindi scegliere un fornitore che sia in grado di affiancarti in tutto questo. Come capire se il fornitore è quello giusto? Beh innanzi tutto con un’occhiata al listino dei servizi per verificare che siano effettivamente erogabili. Poi valutando storicità dell’azienda, focalizzazione dell’azienda e  soprattutto valutando i pareri di tuoi colleghi che già si rivolgono a quel fornitore.

Se desideri approfondire ed essere in grado di difenderti dai venditori che ogni giorno si presentano in farmacia, allora richiedi la Guida al distributore perfetto. 

Perché dovrei dotare la mia farmacia di un Pharmashop24?

Quali esigenze risolve e come lo fa?

 

Privacy

Con un design che non rimandi a brand della sfera sessuale e con la possibilità di vendere anche altri prodotti la privacy dei tuoi clienti è assicurata. Secondo te a quale distributore automatico si avvicinerebbero più volentieri?

 

Informazioni

Le macchine PharmaShop24 sono dotate di display digitale touch, utile per mostrare tutte le informazioni necessarie per i tuoi clienti, oltre a passare messaggi pubblicitari personalizzabili

 

Semplicità

Le macchine PharmaShop24 più evolute sostituiscono la vetrina classica con una interamente digitale e touch per facilitare l’esperienza di utilizzo del cliente oltre a dare un forte ritorno di immagine per la tua farmacia

Sicurezza

Già dal 2015 le macchine PharmaShop24 sono dotabili di SafeBox. Il cassetto che consente di consegnare prodotti ai propri clienti senza un contatto diretto e soprattutto anche quando la farmacia è chiusa.

Pos omologato

Le macchine PharmaShop24 sono dotate di POS omologato dal circuito bancario ABI (hai la certezza quindi che la tua attuale banca sia compatibile), con le transazioni che arrivano direttamente sul conto della tua farmacia anziché venirti corrisposte dopo parecchie settimane

Servizi

Con PharmaShop24 hai sempre un partner affidabile. Puoi richiedere il rendering pre-installazione per decidere la posizione migliore del distributore, il planogramma per massimizzare i profitti del tuo distributore e tutto il supporto per mantenere lo stato di salute della macchina

Perché dovrei dotare la mia farmacia di un Pharmashop24?

Quali esigenze risolve e come lo fa?

 

Privacy

Con un design che non rimandi a brand della sfera sessuale e con la possibilità di vendere anche altri prodotti la privacy dei tuoi clienti è assicurata. Secondo te a quale distributore automatico si avvicinerebbero più volentieri?

 

Informazioni

Le macchine PharmaShop24 sono dotate di display digitale touch, utile per mostrare tutte le informazioni necessarie per i tuoi clienti, oltre a passare messaggi pubblicitari personalizzabili

 

Semplicità

Le macchine PharmaShop24 più evolute sostituiscono la vetrina classica con una interamente digitale e touch per facilitare l’esperienza di utilizzo del cliente oltre a dare un forte ritorno di immagine per la tua farmacia

Sicurezza

Già dal 2015 le macchine PharmaShop24 sono dotabili di SafeBox. Il cassetto che consente di consegnare prodotti ai propri clienti senza un contatto diretto e soprattutto anche quando la farmacia è chiusa.

Pos omologato

Le macchine PharmaShop24 sono dotate di POS omologato dal circuito bancario ABI (hai la certezza quindi che la tua attuale banca sia compatibile), con le transazioni che arrivano direttamente sul conto della tua farmacia anziché venirti corrisposte dopo parecchie settimane

Servizi

Con PharmaShop24 hai sempre un partner affidabile. Puoi richiedere il rendering pre-installazione per decidere la posizione migliore del distributore, il planogramma per massimizzare i profitti del tuo distributore e tutto il supporto per mantenere lo stato di salute della macchina

Se oggi puoi offrire ai tuoi clienti una grande varietà di prodotti tramite distributore automatico, nel rispetto della loro privacy e con la massima semplicità, il merito è di Pharmashop24

 

L’evoluzione dei distributori automatici per farmacia dettata da PharmaShop24

Vedi tutti i dettagli

Se oggi puoi offrire ai tuoi clienti una grande varietà di prodotti tramite distributore automatico, nel rispetto della loro privacy e con la massima semplicità, il merito è di Pharmashop24

 

L’evoluzione dei distributori automatici per farmacia dettata da PharmaShop24

Vedi tutti i dettagli

Cosa ne pensano di PharmaShop24 i miei colleghi?

Alcune testimonianze di farmacisti che risolvono quotidianamente le esigenze dei loro clienti con un distributore PharmaShop24

  • PharmaShop24 ci è sembrato il distributore più completo, sia in termini di tecnologia, sia in termini di immediatezza di utilizzo per i nostri clienti. Abbiamo avuto 5 distributori automatici in passato e Pharmashop24 è risultato il più efficiente.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-negri-arona
    Farmacia Negri
    Arona (NO)
  • Abbiamo acquistato PharmaShop24 da un anno e mezzo, distributore molto facile da utilizzare e grandi performance, superprodotto! 

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-ciliegi-marostica
    Farmacia Ciliegi
    Marostica (VI)
  • E’ giusto dare un servizio alla popolazione, poter accedere a determinati prodotti senza che ci sia sempre il farmacista dietro il banco a servire. Il marchio PharmaShop24 è una garanzia, anche parlando tra colleghi si sente che è un buon marchio, che è valido e che ha buone prestazioni.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-san-zeno-cassola
    Farmacia San Zeno
    Cassola (VI)
  • Abbiamo sostituito il precedente distributore perché aveva sempre problemi e fra le proposte che abbiamo valutato abbiamo scelto PharmaShop24.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-madonna-mira
    Farmacia alla Madonna
    Mira (VE)
  • Abbiamo scelto PharmaShop24 perché ha una tecnologia innovativa ed è esteticamente molto bello.

    Guarda
    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-orientale-genova
    Farmacia Orientale
    Genova

Cosa ne pensano di PharmaShop24 i miei colleghi?

Alcune testimonianze di farmacisti che risolvono quotidianamente le esigenze dei loro clienti con un distributore PharmaShop24

  • PharmaShop24 ci è sembrato il distributore più completo, sia in termini di tecnologia, sia in termini di immediatezza di utilizzo per i nostri clienti. Abbiamo avuto 5 distributori automatici in passato e Pharmashop24 è risultato il più efficiente.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-negri-arona
    Farmacia Negri
    Arona (NO)
  • Abbiamo acquistato PharmaShop24 da un anno e mezzo, distributore molto facile da utilizzare e grandi performance, superprodotto! 

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-ciliegi-marostica
    Farmacia Ciliegi
    Marostica (VI)
  • E’ giusto dare un servizio alla popolazione, poter accedere a determinati prodotti senza che ci sia sempre il farmacista dietro il banco a servire. Il marchio PharmaShop24 è una garanzia, anche parlando tra colleghi si sente che è un buon marchio, che è valido e che ha buone prestazioni.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-san-zeno-cassola
    Farmacia San Zeno
    Cassola (VI)
  • Abbiamo sostituito il precedente distributore perché aveva sempre problemi e fra le proposte che abbiamo valutato abbiamo scelto PharmaShop24.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-madonna-mira
    Farmacia alla Madonna
    Mira (VE)
  • Abbiamo scelto PharmaShop24 perché ha una tecnologia innovativa ed è esteticamente molto bello.

    come-scegliere-distributore-automatico-farmacia-orientale-genova
    Farmacia Orientale
    Genova

Ho scelto. PharmaShop24 fa per me e per i miei clienti. cosa devo fare?

Ho scelto. PharmaShop24 fa per me e per i miei clienti. cosa devo fare?

×